I Vini delle colline marchigiane

Sin dall’epoca romana, con il celebre “vino Piceno”, i vini prodotti nelle Marche sono sempre stati apprezzati e conosciuti. Oggi, a distanza di secoli, il sapere dei viticoltori e la predisposizione di questo territorio per la produzione di buoni vini continua ancora, riuscendo a ricoprire un ruolo rilevante nel panorama vinicolo italiano.

I migliori vini

La guida al vino più venduta d’Italia, Slow Wine, ha premiato 39 vini marchigiani per l’anno in corso. Per l’appunto tra i vini più rinomati delle Marche troviamo il Verdicchio dei Castelli di Jesi e il Pecorino, ricavati dalle uve bianche e Rosso Piceno, Sangiovese e Montepulciano ottenuti da uve rosse. Nonostante la produzione dei vini rossi sia numerosa, quella relativa ai vini bianchi risulta più cospicua.
A tal proposito, l’azienda Piersanti, produce un numero più consistente di vini bianchi rispetto a quelli rossi. Ma ciò che accomuna tutti questi vini tra loro è il luogo di coltivazione delle vigne: anche se da provincie diverse, le vigne si trovano su un terreno collinare e ad un massimo di 30 km dal mare. Un ulteriore punto d’incontro della gamma di prodotti dell’azienda è il marchio di denominazione di origine controllata e l’indicazione geografica tipica.

La qualità marchigiana riconosciuta in tutto il mondo

Se i marchigiani si organizzassero e se disciplinassero la coltura dei vitigni, se li scegliessero e se coltivassero uve rinomate, ecco il nostro suolo apparirebbe il più propizio a Bacco…”.
Ebbene sì, lo scrittore marchigiano Luigi Bartolini, ci aveva visto lungo, e dapprima dell’apposizione del marchio DOC, aveva capito che i vini prodotti nella sua regione natia hanno sempre avuto un ottimo potenziale, non solo a livello nazionale, ma anche sul piano internazionale.  Come confermano i dati dell’Osservatorio di Nomisma sul mercato del vino, infatti, in una decade, l’esportazione del vino marchigiano è aumentata dal 35% al 50%; un aumento in tendenza con il resto dell’Italia. Le nazioni in cui i nostri prodotti vengo importati in maggior misura sono la Germania, la Cina e la Russia.
Se volete degustare i migliori vini marchigiani, l’azienda vinicola Piersanti vi offre la possibilità di farlo nella loro sede avvolta da una bellissima atmosfera quale il cuore delle Marche. Potete prenotare presso la sede o scrivendo una mail a [email protected].
Inoltre Piersanti sarà presente al Vinitaly di Verona dal 15 al 18 Aprile nel Padiglione 7 stand B9.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *