Verdicchio Castelli di Jesi orgoglio italiano nel mondo

​Un percorso nel cuore delle Marche alla scoperta del vino Verdicchio Castelli di Jesi, un antichissimo prodotto legato al territorio e alla tradizione di questa regione.

Storia del Verdicchio Castelli di Jesi

La zona dei Castelli di Jesi è caratterizzata da una suggestiva successione di borghi fortificati disposti a ferro di cavallo. Il vino prodotto in quest’area ha segnato un’importante svolta per la storia del Verdicchio castelli di Jesi.
La storia del Verdicchio affonda le radici in tempi molto antichi, 410 d.C. quando verso il culmine della crisi dell’Impero Romano, la nostra penisola era attraversata da orde di barbari. Sembra che Alarico, re dei Visigoti, diretto verso Roma con l’obiettivo di saccheggiarla, sia prima passato dalle parti dei castelli di Jesi per far scorta di barili dell’antenato dell’odierno Verdicchio perché nulla, a sua detta, donava ai suoi uomini altrettanta “sanitade et bellico vigor”.

Il Verdicchio Castelli di Jesi continua a sorprendere

Il Verdicchio non smette ai giorni nostri di appassionare e sorprendere. Le particolari condizioni di queste aree viticole sono irriproducibili altrove: i terreni sono generalmente limoso argillosi e calcarei, poveri di sostanza organica ma sufficientemente provvisti di potassio, ideali per consentire all’uva di sviluppare aromi di particolare finezza. Mentre la buona esposizione e le fresche brezze marine, che garantiscono forti escursioni termiche tra la notte e il dì, consentono agli acini di sviluppare la giusta acidità.
Le caratteristiche organolettiche di questo antico vino sono fortemente legate al territorio: le uve Verdicchio sono sempre caratterizzate da una sfumatura verdolina, alla quale si deve il nome del vitigno. All’esame visivo, spesso il vino presenta lo stesso particolare cromatismo.

Il Verdicchio dei Castelli di Jesi conquista gli stranieri

Negli ultimi anni, si è registrato un aumento considerevole dell’esportazione del Verdicchio dei Castelli di Jesi, che per quanto riguarda l’Europa, interessa i paesi del Nord, Belgio, Olanda, Germania, Svezia e Inghilterra.
Il Verdicchio dei Castelli di Jesi cattura anche l’interesse dei pesi extra europei, quali: Stati Uniti, Canada, Giappone e Svizzera.
Insomma, il Verdicchio dei Castelli di Jesi continua ad affermarsi il vino bianco fermo più premiato dalle guide italiane e ambasciatore delle Marche nel mondo.

Il Verdicchio dei Castelli di Jesi dell’azienda Piersanti Vini

L’Azienda vinicola Piersanti specializzata nella produzione vini marchigiani, immersa nel cuore delle Marche, vi offre la possibilità di gustare il Verdicchio dei Castelli di Jesi. Potrete apprezzare anche tutti gli altri nostri prodotti, i migliori tra i vini delle Marche, in un’atmosfera magica. Potete prenotare una degustazione presso la sede, scrivete una mail a [email protected] e verrete ricontattati entro 24/48 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *