LACRIMA DI MORRO D’ALBA DOC

VITIGNO:

Lacrima. Possono essere presenti i vitigni Montepulciano e Verdicchio,
da soli o congiuntamente, in misura non superiore al 15%.

CATEGORIA DI APPARTENENZA:

D.O.C. – Denominazione di origine controllata.

ZONA DI ORIGINE:

Comprende un ristretto territorio in provincia di Ancona a Nord del
fiume Esino di cui fanno 6 comuni: Morro d’Alba (da cui prende il nome) Monte S. Vito,
Belvedere Ostrense, Ostra e Senigallia (esclusi i fondo valle e i versanti prospicienti il mare).

ASPETTO:

Colore rosso rubino carico, con sfumature violacee nel primo periodo.

PROFUMO:

Odore gradevole, intenso, persistente e fruttato. Ricorda frutti rossi anche di bosco.

GUSTO:

Sapore gradevole, asciutto, sapido e morbido è molto caratteristico.

GRADAZIONE ALCOLICA:

Min. 12,5% vol.

TEMPERATURA DI SERVIZIO:

18° – 20°

ACCOMPAGNAMENTO:

Eccellente vino per carni, salumi, formaggi e primi piatti forti marchigiani. Ottimo vino anche da fine pasto.

ETA’ OTTIMALE:

La tendenza è di berlo giovane (profumo e sapore vivaci). Può anche essere moderatamente invecchiato per 2 o 3 anni (profumo e sapore prendono sensazioni floreali di ginestra, erica e mirtillo).