Verdicchio Castelli di Jesi in festa: 50 anni Doc

Non si ferma il prestigio del più noto vino bianco marchigiano. Verdicchio Castelli di Jesi festeggia i 50 anni della sua Denominazione di Origine Controllata.
Il noto vino bianco marchigiano sta vivendo un momento felice e le parole di Alberto Mazzoni dell’Istituto Marchigiano di Tutela dei Vini ci mostra una situazione florida in poche cifre:

Continua a leggere “Verdicchio Castelli di Jesi in festa: 50 anni Doc”

I vini delle Marche e la produzione del Verdicchio Piersanti

L’esperienza Piersanti e l’eccellenza regionale nella produzione del Verdicchio ha consentito all’azienda di diventare un vero e proprio punto di riferimento per i vini delle Marche.
Quest’anno la Doc più importante delle Marche raggiunge il grande traguardo dei 50 anni: è ormai il fiore all’occhiello della regione che sta dando e darà al territorio sempre più economia, grazie all’impegno di circa 500 aziende.

Continua a leggere “I vini delle Marche e la produzione del Verdicchio Piersanti”

Verdicchio Raphael

Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico

[raw]
[one_third]

[/one_third]
[two_third last]

VITIGNO:

Verdicchio 100%

CATEGORIA DI APPARTENENZA:

D.O.C. – Denominazione di origine controllata.

ZONA DI ORIGINE:

Interessa la maggior parte del territorio collinare della provincia di Ancona con fulcro nei Castelli di Jesi, quella bagnata dal fiume Esino.

PRODUZIONE:

Il mosto viene ottenuto attraverso spremitura soffice e viene utilizzato solo la prima fase di spremitura a bassissima pressione.

ASPETTO:

Colore giallo paglierino, a volte con sottili sfumature verdi che volgono al dorato con la maturazione.

PROFUMO:

Delicato, fragranza fresca e persistente di frutta e fiori, sentore di mandorle amare.

GUSTO:

Gusto equilibrato persistente con leggero retrogusto amarognolo caratteristico del verdicchio. Fine, elegante, unico.

GRADAZIONE ALCOLICA:

12% vol.

TEMPERATURA DI SERVIZIO:

11-13° (nel secchiello del ghiaccio).

ACCOMPAGNAMENTO:

Piatti di carni bianche, antipasti e primi piatti, funghi, tartufi e fritti di verdure. L’abbinamento tradizionale è con il pesce, i crostacei, molluschi.
[/two_third]
[clear]
[/raw]

Bianchello Raphael

Bianchello del Metauro DOC

[raw]
[one_third]

[/one_third]
[two_third last]

VITIGNO:

Prevale il vitigno Bianchello (Biancame).Può concorrere il vitigno
Malvasia toscana fino ad un massimo del 5%.

CATEGORIA DI APPARTENENZA:

D.O.C. – Denominazione di origine controllata.

ZONA DI ORIGINE:

Interessa le medie e basse colline che si trovano a ridosso
del Fiume Metauro della provincia di Pesaro Urbino.

ASPETTO:

Colore giallo paglierino con sfumature verdi. La freschezza e
vivacità del primo periodo accentuano trasparenza e riflessi vincenti.

PROFUMO:

Odore tenue, delicato e abbastanza persistente. Ricorda la frutta
fresca ed i fiori bianchi primaverili.

GUSTO:

Sapore secco, fresco, armonico e gradevole.

GRADAZIONE ALCOLICA:

Min. 11,5% vol.

TEMPERATURA DI SERVIZIO:

8-10°

ACCOMPAGNAMENTO:

Eccellente per antipasti, minestre e pesce. Ottimo fuori pasto come dissetante.

ETA’ OTTIMALE:

Esprime al meglio la sua fragranza e freschezza entro il primo
anno. Regge bene anche un moderato invecchiamento di 1 o 2 anni, acquistando
in sapidità e maturità.
[/two_third]
[clear]
[/raw]

Falerio Raphael

Falerio Doc

[raw]
[one_third]

[/one_third]
[two_third last]

VITIGNO:

Prevalgono le uve del vitigno Trebbiano toscano (20%), passerina (10%)
e Pecorino (10%).

CATEGORIA DI APPARTENENZA:

D.O.C. – Denominazione origine controllata.

ZONA DI ORIGINE:

Interessa il territorio collinare della provincia di Ascoli
Piceno, con esclusione della fascia alto collinare, montana e del fondovalle.

ASPETTO:

Colore giallo paglierino tenue. Quando si anticipa la vendemmia per
ottenere vino particolarmente fresco di profumi e vivace acidità si notano
sfumature a tendenza verde.

PROFUMO:

Lievemente profumato, odore fresco di pomacee verdi e fiori di
acacia, pesco.

GUSTO:

Sapore secco, sapido, armonico e leggermente acidulo. L’insieme
olfattivo-saporifico-tattile soavemente si dilegua fra sottili, gradite percezioni
pseudodolci e amare.

GRADAZIONE ALCOLICA:

11,5% vol.

TEMPERATURA DI SERVIZIO:

8 – 12°.

ACCOMPAGNAMENTO:

Eccellente come aperitivo; suadente con molluschi e crostacei. Offre un delizioso connubio con le olive verdi all’ascolana appena fritte.

ETA’ OTTIMALE:

esprime al meglio la sua fragranza e freschezza entro il primo anno. Regge bene anche un moderato invecchiamento di 1 o 2 anni, acquistando in sapidità e maturità.
[/two_third]
[clear]
[/raw]

Terre di Sampaolo

Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico Superiore

[raw]
[one_third]

[/one_third]
[two_third last]

VITIGNO:

Verdicchio 100%

CATEGORIA DI APPARTENENZA:

D.O.C. – Denominazione di origine controllata.

ZONA DI ORIGINE:

Appartenente alla zona più classica del Verdicchio.

PRODUZIONE:

E’ frutto di un particolare mix di vendemmie di diversi territori ed esposizioni, raccolti con una vendemmia tardiva, ottenuto con pressatura soffice ed una lenta fermentazione in botti d’acciaio. Piccola percentuale di prodotto ottenuta da un affinamento in barrique.

ASPETTO:

Colore giallo paglierino con sfumature verdognole che tendono al dorato con la maturazione.

PROFUMO:

Intenso di frutta esotica matura, tende al mandorlato con la maturazione.

GUSTO:

Possente e straordinariamente equilibrato, unico nel genere.

GRADAZIONE ALCOLICA:

13% vol.

TEMPERATURA DI SERVIZIO:

12°

ACCOMPAGNAMENTO:

Affettati, carni bianche, antipasti e primi piatti di pesce, pietanze piccanti, sushi.
[/two_third]
[clear]
[/raw]

Anfora Piersanti

Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc Classico

[raw]
[one_third]

[/one_third]

[two_third last]

VITIGNO:

Verdicchio 100%

CATEGORIA DI APPARTENENZA:

D.O.C. – Denominazione di origine controllata.

ZONA DI ORIGINE:

Limitata ai comuni collinari a ridosso di Jesi.

PRODUZIONE:

Il mosto viene ottenuto attraverso spremitura soffice e viene
utilizzato solo la prima fase di spremitura a bassissima pressione.

ASPETTO:

Colore giallo paglierino, a volte con sottili sfumature verdi che
volgono al dorato con la maturazione.

PROFUMO:

Delicato, fragranza fresca e persistente di frutta e fiori, sentore di mandorle amare.

GUSTO:

Equilibrato persistente con leggero retrogusto amarognolo caratteristico
del verdicchio.

GRADAZIONE ALCOLICA:

12% vol.

TEMPERATURA DI SERVIZIO:

11-13° (nel secchiello del ghiaccio).

ACCOMPAGNAMENTO:

Piatti a base di pesce, carni bianche, antipasti e primi piatti.
Disponibile anche in dama da 5L.
[/two_third]
[clear]
[/raw]

Verdicchio dei Castelli di Jesi

Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico – Fiasco Lt.1,5

[raw]
[one_third]

[/one_third]
[two_third last]

VITIGNO:

Verdicchio 100%

CATEGORIA DI APPARTENENZA:

D.O.C. – Denominazione origine controllata.

ZONA DI ORIGINE:

Limitata ai comuni collinari a ridosso di Jesi.

PRODUZIONE:

Il mosto viene ottenuto attraverso spremitura soffice e viene
utilizzato solo la prima fase di spremitura a bassissima pressione.

ASPETTO:

Colore giallo paglierino, a volte con sottili sfumature verdi che
volgono al dorato con la maturazione.

PROFUMO:

Delicato, fragranza fresca e persistente di frutta e fiori,
sentore di mandorle amare.

GUSTO:

Gusto equilibrato persistente con leggero retrogusto
amarognolo caratteristico del verdicchio.

GRADAZIONE ALCOLICA:

12% vol.

TEMPERATURA DI SERVIZIO:

11-13° (nel secchiello del ghiaccio).

ACCOMPAGNAMENTO:

Piatti a base di pesce, carni bianche, antipasti e primi piatti.
Disponibile anche in bottiglia doppia bordolese da 1,5 L.
[/two_third]
[clear]
[/raw]